Arzachena

Ingrandisci mappa

07021 - Arzachena

Il centro urbano di Arzachena sorge ad 83 metri sul livello del mare e si sviluppa su un colle granitico. La più antica citazione del toponimo di Arzachena, nella forma Arsaghene, risale al 1421 nella Carta d'Infeudazione concessa da Alfonso V di Spagna a Ramboldo de Corbaria.
Una delle principali attrazione turistiche dell'abitato è la #Roccia del Fungo#, scultura naturale dalla forma caratteristica che in età romana valse il toponimo di Turibulum all'insediamento, suddiviso originariamente in due piccole comunità.
Il centro storico, sviluppato attorno alla #Piazza Risorgimento# da tipico lastricato in granito, è il cuore pulsante dell'abitato: via Ruzittu e Corso Garibaldi sono ricche di piccoli negozi e altre attività che lo rendono un centro commerciale naturale. Domina la piazza la chiesa #Santa Maria della Neve#, risalente agli inizi del Settecento, attorno alla quale si è sviluppata la comunità di Arzachena, il cui territorio era precedentemente infestato da fuorilegge e banditi. Intitolata a Santa Maria della Neve è anche il nuovo tempio, cui si accede da via Tenente Sanna. La spina dorsale del centro prosegue lungo il lastricato di #Corso Garibaldi#, chiuso dalla spettacolare scalinata sulla quale troneggia la Chiesa di #Santa Lucia#, di origine settecentesca. Un quarto edificio di culto è la piccola #chiesa di San Pietro#, che si affaccia sull'omonima via collegata anch'essa alla Piazza Risorgimento. Il centro è attraversato dal viale Costa Smeralda, da cui si accede all'abitato attraverso la statale 125. Imboccando via Paolo Dettori si raggiunge anche la cittadella sportiva di Arzachena, in località Corracilvuna, composta dalla palestra comunale, dallo stadio Biagio Pirina e dal tennis club.
 


VISIT COSTA SMERALDA VIDEO